Mi piace stai zitto perché sono assenti,
e sento da lontano, e la mia voce non ti tocca.
Sembra che i tuoi occhi si sono volati
e sembra che un bacio di stare zitto.

Come tutte le cose sono piene di anima mia
emergono dalle cose, piene di anima mia.
Sonno mariposa, sembri la mia anima,
e si ricordano la malinconia parola.

Mi piace quando sei il più silenzioso e distante.
E tu sei come lamentarsi, farfalla in ninna nanna.
E sento da lontano, e la mia voce non ti raggiunge:
Lasciatemi tranquilla strada con voi.

Vorrei anche parlare con il tuo silenzio
chiaro come una lampada, semplice come un anello.
Vi piace la notte, silenziosa e costellata.
Il tuo silenzio è stella, così lontano e semplice.

Mi piace stai zitto perché sei assente.
Distante e dolorosa come se fosse morto.
Una parola poi, un sorriso è sufficiente.
E sono felice, felice che non sia vero.